ATTRAVERSO LA SOGLIA

La chiave è in noi
 
PortaleCalendarioIndiceGalleriaFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Dai popoli nordici...le Rune.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
fairyfaith
vice Admin
vice Admin
avatar

Numero di messaggi : 41
Data d'iscrizione : 27.02.08

MessaggioTitolo: Dai popoli nordici...le Rune.   Gio Feb 28, 2008 5:50 pm


Le Rune sono lettere dell'alfabeto sacro che i popoli nordici usavano già più di 2000 anni fa. Infatti la scrittura runica, detta futhark, dalla pronuncia dei primi sei segni, è la più antica scrittura alfabetica che sia stata usata per le lingue germaniche. La sua origine non è ben chiara, tuttavia si pensa che derivi, con l'aggiunta di altri segni, da uno degli alfabeti detti nord-etruschi.
Le Rune narrano la creazione dell'uomo singolo nonchè della specie umana. Esse anticamente sono state tracciate col fuoco sul legno, dipinte col sangue di un animale sacrificato, incise su pietre rupestri, sul tronco di alberi sacri, su armi ed armature, su ornamenti ed amuleti; prima, infatti, di essere alfabeto di civiltà antichissime ben delineate entro certi confini geografici dell'Europa, le rune erano essenzialmente segni grafici divinatori intrisi di valenze esoteriche e di conseguenze magiche ed arcaiche.
Nel poema Havamal è scritto che le Rune sono state donate dal Dio Hangi-Ondino all'umanità, affinchè questa ne fosse partecipe. Si narra che il Dio fosse appeso capovolto per nove notti intere all'Albero del Mondo, ovvero l'Yggdrasil, il frassino "sempre esposto ai venti" e dal tronco capovolto.
Non si conosce tuttavia con precisione il periodo in cui entrarono in uso nelle antiche popolazioni nordiche, ma è stato ampiamente accertato che esse, in origine, hanno rivestito significati e valenze magiche.
Il termine "runa" ha due origini differenti: la prima è derivata dalla radice linguistica indoeuropea reu con il significato di "ruggire", oppure "brontolare". L'altra, invece, deriva da uere , radice che sottintende il concetto di "protezione".
Sotto questo aspetto, però, non si esclude che le due radici si compenetrino a vicenda nel significato reale della parola, poichè la runa, dono degli dei nelle religiosità nordiche, "protegge ed atterrisce" nel medesimo tempo.


Interpretazione
La moderna interpretazione delle tune non si allontana molto da quella antica arcaica; gli interrogativi difatti rimangono sempre gli stessi: amore, lavoro, denaro e salute sono alcuni degli aspetti che si propongono.
Un pò di sale spirituale e di pepe magico saranno poi gli ingredienti necessari per comprendere le rune.
Esse vi chiedono tuttavia pazienza e il non bruciare le tappe, poichè è solo bene apprendendo le spiegazioni di base che si potrà diventare abili interpreti dei messaggi runici.


Eccole nel loro significato divinatorio:

Fehu: indica i guadagni, le conquiste, ma ci chiede di riflettere sulle nostre reali necessità e sul valore della generosità. Runa della ricchezza, della pace, del benessere indica l'illuminazione che viene data a chi, mediante la ricerca spirituale, vuol fare chiarezza nelle proprie scelte.

Uruz: rappresenta il transito verso una nuova tappa, nel ciclo di rinnovamento della vita, e ci preannuncia una prossima crisi emotiva. Energia istintiva che deve essere incanalata bene per essere fruttifera.

Thurisaz: rappresenta una porta, la relazione tra l'esterno e il nostro mondo interiore. Prima di attraversarla dobbiamo riflettere. Runa dei giganti, essa rifeltte da unalto la crudeltà del primo "atto creatore" dell'Universo, dall'altro il momento quasi magico dell'Inizio. Vita-morte, rinascita.

Ansuz: rivela misteri, indica messaggi, segnali. Annuncia nuove conoscenze, probabilmente di persone che amplieranno il nostro mondo. Indica verità, rivelazione e dona fortuna a chi sa comprenderne il vero significato.

Raido: viaggi, incontri, comunicazioni. Significa anche comprensione e raziocino: cioè sotto qualsiasi punto di vista=progresso. E' l'intelligenza che si esprime e che osa. Riuscita, arrivo.

Kenaz: annuncia la fine dell'oscurità, aiuta alla guarigione e all'apertura a nuove iniziative, confidando nella bontà del futuro. Runa delle scelte indica come destreggairsi senza lasciarsi sfuggire le occcasioni incontrate. Non perdersi nell'oscurità dell'errore e della disperazione, non avere ansia sono i suoi messaggi principali.

Gebo: annuncia una prossima relazione, professionale, o amorosa, o d'amicizia. Tuttavia ci consiglia di conservare la nostra indipendenza. Speranza e amore come dono della Natura nella apertura della vita.

Wunjo: predice fortuna e salute. Saremo premiati con il dono della felicità, che ci libererà dal dolore e dalla sofferenza. Runa della Vittoria, del progetto che tende a riunificare tutti i tentativi fatti per arrivare al risultato finale. Buon rapporto col mondo esterno.

Hagalaz: significa "grandine". E' la runa delle rotture, annuncia cambiamenti, che possono essere sia dolci che dolorosi. Sacrificio e selezione e rappresenta una forma di sofferenza fisica e spirituale causata dalla stasi.

Isa: simboleggia l'interruzione, il ritiro.
Ci conferma che attraversiamo un momento in cui dobbiamo avere pazienza e aspettare. Runa dell'impulsività, dell'istinto e delle rivincite sorprendenti. Necessario sarà dare nuovo impulso alla vita.

Jera: in relazione con il raccolto, annuncia che è ora di godere dei frutti del lavoro ben fatto, di una relazione. Incita anche a riflettere. Rinione di lei e lui e simboleggia il fondersi interiore. Ma consiglia di godere dei frutti fin ora raccolti e di renderli produttivi.

Naudiz: è la runa del bisogno e del dolore. Consiglia pazienza nelle avversità, che spesso ci creiamo da soli e, c'invita alla riflessione. Rappresenta le chiarificazioni, il fare i conti con se stessi per arrivare alla realizzazione. Incertezza iniziale, strada da percorrere non facile.

Ehiwaz: simboleggia la prevenzione, ci avverte di possibili problemi concernenti un nuovo progetto e ci consiglia prudenza. E' la runa che riesce a mandare all'aria molti piani: in molti casi la vita viene rivoluzionata. E' necessario difendersi.

Perdh: parla dell'occulto, delle nostre forze spirituali e delle strade imperscrutabili. Ci raccomanda la libertà e il disinteresse. Essa può indicare imprevisti, ma anche equilibri.

Othilaz: predice benefici se sapremo abbandonare ciò che ci disturba. Desiderio e possesso, indica anche abbondanza e guadagno, opulenza.

Inguz: rappresenta la fertilità, tutto ciò che comincia, che sia un nuovo amore, un progetto, un viaggio, un lavoro, un'amicizia.

Dagaz: annuncia che è giunto il momento appropriato per procedere a un cambiamento. Raccomanda l'azione. E' l'alba che ridesta il giorno e promette incontri positivi e unione feconde. Vita che evolve.

Laguz: Abbinata all'acqua e al mare, ci chiede di abbandonare i troppi rigidi schemi morali, i nostri timori, per muoverci liberi. Runa anche della comunicazione, dello slancio puro.

Algiz: significa difesa e ci protegge dagli eccessi delle nostre stesse emozioni. Indica che non dobbiamo farci travolgere dall'ansia. E' la runa della scintilla geniale, della Medicina, di Mercurio e di Esculapio: indica soccorso e aiuto. Aiuto esterno.

Sowulo: rappresenta l'energia solare, la forza vitale. Parla della nostra potenza spirituale e predice un finale vittorioso. La situazione sarà in pugno.

Teiwaz: la si associa con la guerra. Predice una lotta spirituale dentro noi stessi, perciò inizierà un periodo d'introspezione. E' l'azione coraggiosa, il calcolo ragionato, la determinazione. Sarà necessario mirare alla vittoria senza paura.

Mannaz: è la runa dell'io, dell'uomo, quella che racchiude l'essenza di ogni persona. Predice successo nelle relazioni che stanno iniziando. E' il mito della Fenice che unisce gli amanti, e del confronto tra mente e cuore. Ritrovamento di ideali.

Berkana: parla di crescita e maturazione; in tutti gli ambiti della vita. E' sinonimo del motto "non piegarsi mai neppure di fronte alle tempeste"; Fatica e travaglio che precede la nascita, ma preannuncia successo sicuro se si sarà in sintonia con le leggi del Cosmo, quindi, senza indietreggiare di fronte ad ostacoli. Crescita individuale.

Ehwaz: è la runa del movimento e del miglioramento. Ci consiglia di agire quando qualcosa ci preoccupa. Indica l'agire senza scrupoli.


In aggiunta si puo trovare anche essa:

Runa Bianca (wird): principio e fine, può presagire la "morte" simbolica di una parte della nostra vita spirituale. Essa è anche la runa del karma e del destino. Se si leggono le rune per una persona assente, e fa la sua comparsa, significa che non c'è permesso chiedere informazioni su questa persona,Nella posizione finale, significa che la soluzione è nelle mani del fato e non è alla portata delle nostre azioni. Questa runa può essere positiva o negativa, dipende dalle rune vicine.


Le Rune elencate qui di seguito possono essere lette ugualmente da entrambi i lati, poiché sono senza dritto e senza rovescio:


KENAZ - GEBO - ISA - JERA - EIHWAZ - PERTH - SOWULO - INGUZ – DAGAZ

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://ilcerchiomagico.forumattivo.com/; http://ilgiardinodellef
fairyfaith
vice Admin
vice Admin
avatar

Numero di messaggi : 41
Data d'iscrizione : 27.02.08

MessaggioTitolo: Il grande Albero   Gio Feb 28, 2008 5:51 pm



Importante ricordare è l' Yggdrasil - Il Grande frassino

Nel mezzo dell'Olimpo della mitologia nordica, la fortezza di Asgardhr, il luogo in cui risiedono gli Asi, c'è un frassino sempre verde chiamato Yggdrasill.

Le sue radici affondano fino al regno degli Inferi e aprono la via a tre mondi diversi:

la prima è fra gli dei
la seconda è fra i giganti
la terza è nel Niflheimr.

Presso ogni radice sono situati un pozzo o una sorgente.

Le sue chiome superano la volta celeste e il suo tronco sorregge il peso del mondo e lo tiene in equilibrio.

Come ogni albero anche il grande frassino convive con alcune specie di animali:
in alto l'aquila che ha fra gli occhi un falco, lo scoiattolo Ratatosk, che corre su e giù sul tronco, quattro cervi, una capra, un gallo e serpi che rosicchiano incessantemente le sue radici.

Finchè l'albero del mondo restrà saldo, non ci saranno da temere cambiamenti terribili.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://ilcerchiomagico.forumattivo.com/; http://ilgiardinodellef
 
Dai popoli nordici...le Rune.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le rune:Odino signore delle Rune
» Come si usano le Rune
» Le Rune - simboli e significati
» Purificare e caricare le Rune
» Rune e segni zodiacali

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ATTRAVERSO LA SOGLIA :: Esoterismo e Spiritualità :: Divinazione e astrologia-
Vai verso: