ATTRAVERSO LA SOGLIA

La chiave è in noi
 
PortaleCalendarioIndiceGalleriaFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Energia ed intuitività

Andare in basso 
AutoreMessaggio
fairyfaith
vice Admin
vice Admin
avatar

Numero di messaggi : 41
Data d'iscrizione : 27.02.08

MessaggioTitolo: Energia ed intuitività   Gio Feb 28, 2008 5:41 pm

Il "terzo occhio" è il presupposto dell'"intuito" e della "chiaroveggenza". Esso è situato nel centro della fronte leggermente sopra le sopracciglia e deve il suo nome alla funzione collegata al suo tipo di energia, ossia alla visione intuitiva. E' collegato al sesto chakra e alla ghiandola pituitaria o ipofisi, anche se è comune credere che la ghiandola pineale o epifisi sia la ghiandola del terzo occhio. Attualmente possiamo dire che la pineale è una ghiandola in letargo, dovuto al suo inutilizzo negli ultimi millenni da parte dell'uomo.
L'attivazione del sesto chakra comporta l'emancipazione dell'intuito personale. L'intuizione è la capacità di captare una verità senza l'uso della logica mentale. Essa fa parte della sfera irrazionale dell'uomo. Una forte intuizione porta alla "divinazione", della quale la più comune e popolare pratica è la cartomanzia.
Un essere in evoluzione passa dall'iniziale intuizione alla piena attivazione del terzo occhio e così alla veggenza. Divinazione, terzo occhio e veggenza rientrano sempre nella sfera dei talenti personali.
Il Terzo Occhio ci consente di guardare la realtà, sia interiore che esteriore, al di
là delle apparenze che spesso ingannano. Ci aiuta a capire se dietro al sorriso di
chi ci parla c'è un vero sentimento di amicizia o è pura falsità, così come pure ci
aiuta a capire cosa vogliamo veramente nel nostro cuore.
Metodi moderni adeguati ai nostri tempi e alla nostra cultura, accompagnati da semplici esercizi pratici, ci permettono di riscoprire il carattere, i talenti e le possibilità di una persona dalle mani, dal nome che porta o anche da una semplice foto che può raccontare tanti particolari di una storia.
Noi siamo molto di più che il nostro corpo, siamo molto di più che materia: siamo consapevolezza senza limiti.

COLORI ASSOCIATI: INDACO - VIOLA


Il sesto chakra
Si trova al centro della fronte, circa due dita al di sopra della radice del naso ed il suo nome in sanscrito significa "conoscere", "percepire" ed anche "comandare".
Questo Chakra è collegato alla ghiandola pituitaria, al controllo del sistema ormonale ed al cervelletto ed è centro energetico importante, e più che per la sua correlazione con disturbi di tipo fisico, soprattutto per il suo alto significato psichico.
Il sesto Chakra rappresenta il pensiero, viene anche chiamato Chakra del Terzo Occhio. Questa è la sede delle più elevate facoltà mentali, delle capacità intellettuali, nonché della memoria e della volontà. Sviluppando la nostra consapevolezza, ed aprendo sempre di più il terzo occhio, la nostra immaginazione potrà produrre l’energia necessaria per realizzare i nostri desideri.
Ajna, il chakra «dove si realizza il comando», appare come un loto di colore lunare, bianco splendente, con due petali con inscritte pure in bianco le lettere ha e ksha. Per taluni maestri il chakra si visualizza anche di colore viola.
Anja (”percepire”) appartiene al mondo dello spirito dove risiedono i principi superiori dell'uomo.
E' il Cakra della purificazione del subconscio. Porta ad accentuare l'intuizione; se lo stato della mente è in perfetto equilibrio, porta alla devozione; permette di vedere la perfezione divina in tutte le cose; sviluppa la temperanza, la creatività, la dignità e i sentimenti delicati.
La sua stimolazione provoca quindi l'evoluzione spirituale ed il dominio dello spirito sulla materia.
Altre sue funzioni sono legate all’intelligenza, alla coscienza e al senso spirituale e la visione interiore.
Può essere riequilibrato attraverso, per esempio, la musicaterapia: sacra o indiana; e attraverso i cristalli come le PIETRE DI BUDDHA: pietre blu (ametista, lapislazzuli, azzurrite, perla, calcite, sodalite, dumortierite);

Come ELEMENTO: pensiero; luce, che ha una vibrazione più veloce di quella del suono. Viaggiando ad una velocità a noi incomprensibile, la luce è in grado di raccogliere informazioni sul lontano passato e anche sul futuro - a questo proposito, la ghiandola pineale, connessa con il sesto chakra, dà chiaroveggenza. Sebbene la nostra scienza non sia in grado di spiegare la funzione di questa ghiandola nel corpo adulto, la metafisica insegna che è grazie alla pineale che abbiamo visioni e percezioni extra-sensoriali. Lo scopo di questo centro è infatti di imparare a percepire le nostre immagini interiori per ottenere informazioni che non si possono avere in altri modi;
Come PIANETA: Giove e Urano, che ci insegnano la necessità di espandere vedute e confini per risvegliare i nostri innati talenti psichici e spirituali. Aprendo i nostri orizzonti, stimoleremo di conseguenza la nostra crescita emotiva, psicologica e spirituale - tale crescita influenzarà positivamente la nostra vita donandoci grande saggezza.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilcerchiomagico.forumattivo.com/; http://ilgiardinodellef
 
Energia ed intuitività
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dichiarazione di consumo per l'energia elettrica. Anno 2011
» Lo stress e il ristagno d'energia o VULVODINIA.INFO
» PENSIERO DEL GIORNO: GLI ISTINTI NON VANNO REPRESSI, MA TRASFORMATI IN ENERGIA POSITIVA
» Recupero energetico da segatura
» FAI IL PIENO DI ENERGIA CON LA DANZATERAPIA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ATTRAVERSO LA SOGLIA :: Esoterismo e Spiritualità :: Sensitività e medianità-
Andare verso: